Roots – personale di Fabrizio Antonio Ibba

Roots – personale di Fabrizio Antonio Ibba
Fabrizio Antonio Ibba
ROOTS
a cura di Elena Calaresu e Alice Deledda
È viscerale il legame tra un emigrato e la propria terra, è una voce interiore che parla incessantemente, instancabile, che viene dal più profondo e che non si può ignorare.
Non è un caso che Fabrizio Antonio Ibba, nato a Bruxelles e viaggiatore, abbia scelto coscientemente di voler lavorare e vivere in Sardegna, un’isola misteriosa governata dall’imperfetta Natura e da forze misteriose che sopravvivono nei secoli, la sua isola.
La casa personale dell’artista nel paese di Gonnosnò in Marmilla è il luogo prescelto di ambientazione della mostra: è lì che Ibba parte alla ricerca delle sue origini ed è lì che trova le sue origini ancestrali, nella cultura mediterranea in cui la Sardegna è immersa di fatto e di diritto. Una esposizione essenziale, concentrata in pochi, profondi concetti espressi attraverso il segno pittorico su tela e carta, ma anche attraverso i profumi, simulacri olfattivi, e i suoni, ritmati e pieni, che aprono a suggestioni e ricordi primogeniti.
Soundscapes a cura di Fabio Demontis.
Roots – Fabrizio Antonio Ibba
a cura di Elena Calaresu e Alice Deledda
dal 7 al 24 ottobre 2021, dal giovedì alla domenica, dalle 18 alle 20.
Ingresso libero.
Evento realizzato con il contributo della DG ERIC del MIC, Assessorato alla Cultura della RAS, Servizio Cultura del Comune di Cagliari e Fondazione di Sardegna.