Geoff Farina a Cagliari per l’unica data italiana del 2019

Più di trent’anni di carriera, 24 album tra registrazioni in studio e live, oltre 1.500 concerti in tutto il mondo, Geoff Farina è parte integrante di una certa storia della musica rock descritta come slowcore, jazzcore, post rock, emocore.

Venerdì 5 luglio alle 21 sarà a Cagliari (seconda volta in assoluto in Sardegna dopo una tappa nel 2014) nel giardino della Fondazione Siotto, in via dei Genovesi 118 a Cagliari, quartiere Castello. Unica data italiana prevista per il 2019 all’interno di un festival, Postcard, caratterizzato, per il terzo anno consecutivo, da sonorità acustiche e sognatrici nel mezzo dei tramonti cagliaritani nella suggestiva location ottocentesca della Fondazione Siotto, istituto culturale da anni attento alle esigenze del panorama musicale isolano.

Protagonista del concerto del 5 luglio sarà proprio Geoff Farina, conosciuto soprattutto per i testi astratti e lo stile irriverente di suonare la chitarra che ha sviluppato negli anni suonando nella band Karate e nel duo The Secret Stars che, nei primi anni ’90, distribuiva cassette fatte in casa con canzoni come Ida e Death Cab for Cutie.

Geoff ha studiato al College di Musica di Berklee e all’University of Massachusetts. Oggi continua a suonare e a girare il mondo con i suoi progetti musicali. È anche docente universitario e insegna storia della musica alla DePaul University di Chicago. Geoff Farina ama la musica come pochi, e pochi lo amano quanto meriterebbe. Quei pochi, in compenso, sono persone molto fortunate.

Prima di lui – in apertura – il cantautore cagliaritano Hola la Poyana, al secolo Raffaele Badas.

 

Biglietti disponibili all’ingresso al costo di 10,00 €.

Info e prenotazioni: fgsiotto@gmail.com / 070682384

www.fondazionegiuseppesiotto.org