Diana Gabrielyan per 5×88

Viaggio nelle musiche dell’Armenia venerdì 14 giugno a Cagliari per 5×88, la rassegna dedicata al pianoforte solo organizzata dalla Fondazione “Giuseppe Siotto“, sotto la direzione artistica della pianista e compositrice Irma Toudjian.

Ospite della serata (in programma come sempre alle 21 nei suggestivi spazi del Palazzo Siotto di via dei Genovesi 114) sarà la talentuosa pianista Diana Gabrielyan, armena d’origine ma residente in Italia.

Di lei nel 1999 Pierre Petit scrisse su Le Figaro: “Ha tredici anni, possiede una presenza, una passione e un senso dello stile inarrestabili…”.

Durante la serata cagliaritana Gabrielyan proporrà un programma costruito sulle note di alcuni tra i più noti compositori armeni contemporanei: da Arno Babadjanyan ad Aram Khachaturyan, toccando anche Alexander Scriabin e la musica romantica del maestro unghere Franz Liszt.

Biglietti: intero 10 euro; 7 euro ridotto per under26 e soci dell’Associazione Suoni e Pause e Touring Club Italiano.

Informazioni e prenotazioniinfo@fondazionegiuseppesiotto.org

5×88 è realizzata con il contributo di: Comune di Cagliari, Assessorato al Turismo della Regione e Fondazione di Sardegna. In collaborazione con l’associazione Suoni e Pause.

Diana Gabrielyan. Ne “Le Figaro” del 2 gennaio 1999 Pierre Petit così ha scritto “…Diana Gabrielyan che, ha tredici anni, possiede una presenza, una passione e un senso dello stile inarrestabili…”.

Bio. Diana Gabrielyan è nata a Yerevan, in Armenia dove ha studiato nella Scuola Musicale Speciale per bambini prodigio “P. I. Tchaikovsky”. A soli nove anni ha tenuto il suo primo Recital. A dieci, ha vinto il 3° premio al Primo Concorso Internazionale di Musica “Classica Nova” ad Hannover, in Germania, subito dopo  il 2° premio al VII Concorso Internazionale di Piano “Ciutat de Carlet” a Valencia, in Spagna, e il 1 premio al VII Concorso Internazionale “Premio Gramsci di Pianoforte” a Cagliari, in Italia, vincendo inoltre, come Premio Speciale per la migliore esecuzione del brano imposto, concerti a Parigi. Dal 1998 vive in Italia. A 19 anni si è diplomata al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma con il massimo dei voti e la lode, vincendo un premio speciale come Miglior Diploma di Roma del 2005. In seguito ha ottenuto il Diploma Accademico di II livello sia in “Discipline Musicali – Pianoforte” che in “Discipline Musicali – Musica da Camera” al Conservatorio “S. Cecilia” di Roma, sempre con il massimo dei voti e la lode. E’ vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Svolge una intensa attività concertistica partecipando a numerosi festival.