A qualcuno piace caldo

La commissione paritetica di Scienze dell’Educazione e della Formazione organizza:

CONFERENZA SPETTACOLO “A QUALCUNO PIACE CALDO”
di e con Stefano Caserini (docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici al politecnico di Milano) e Francesco Orio (pianista jazz) e Francesca Cella (regia).

la partecipazione sono previsti 0,5 cfu (per SEF).

“A Qualcuno Piace Caldo – Seminario-concerto sul clima che cambia” affianca al racconto scientifico, effettuato con immagini, animazioni e spezzoni di film, l’analisi di come
individualmente e collettivamente stiamo affrontando o potremmo affrontare la questione climatica.
L’esecuzione al pianoforte dei brani del film di Billy Wilder e altri
standard jazz di Duke Ellington, Bill Evans e Michel Petrucciani accompagnano gli andamenti delle concentrazioni di gas serra e delle temperature del pianeta.
Il caldo del jazz, l’ironia e le immagini di Marylin Monroe sono lo sfondo per capire quanto scottante sia la questione climatica, permettono meglio di avvicinarsi alla sua grande dimensione etica, suscitano una riflessione su come affrontiamo le questioni
ecologiche nella nostra vita quotidiana.

Stefano Caserini: titolare del corso di Mitigazione dei Cambiamenti Climatici al Politecnico di Milano, svolge attività di ricerca e consulenza nel settore dell’inquinamento dell’aria e dei cambiamenti climatici; è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative fra cui i libri “A qualcuno piace caldo”, “Guida alle leggende sul clima che cambia”, “Aria pulita” e “Il clima è (già) cambiato. Dieci buone notizie sul cambiamento climatico”.

Erminio Cella: pianista jazz, tastierista, arrangiatore, compositore, è docente di pianoforte jazz, armonia e computer-music in diverse scuole di musica. Ha collaborato con tanti musicisti italiani e ha inciso il CD “Spike”. Ha partecipato come pianista e responsabile musicale a diversi spettacoli teatrali fra cui “Novecento” e “Moby Dick.