Fondazione Giuseppe Siotto

Fondazione

Fondazione Giuseppe SiottoLa Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” sviluppa la propria attività su scala regionale e nazionale, collaborando con i principali Enti e Istituzioni che operano nei settori della ricerca scientifica e della cultura; in particolare con le Università di Cagliari e di Sassari, con l’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, con la Direzione Scolastica Regionale. Svolge una intensa attività di promozione culturale anche nella Penisola in collaborazione con Istituzioni (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Prefetture, Comandi Militari, MiBACT, MIUR, Soprintendenze, Archivi di Stato), Università, Fondazioni ed Associazioni culturali.


Palazzo Siotto

Fondazione Giuseppe SiottoLa Fondazione “Giuseppe Siotto” ha sede istituzionale in Palazzo Siotto, situato entro la cinta muraria medioevale del quartiere di Castello, la rocca della città di Cagliari. Il palazzo, con giardino interno, edificato intorno al 1850, fu acquistato alla fine degli anni ‘20 dalla famiglia Siotto. Una parte è destinata a spazio museale; un’altra a salone conferenze, biblioteca, archivio, uffici dotati di tutti gli arredi e le attrezzature necessari per il corretto svolgimento degli scopi sociali.


Biblioteca

Fondazione Giuseppe SiottoÈ costituita da diversi fondi librari: Giuseppe Siotto (suddiviso in Antico – lascito ereditario – e Nuovo), Renzo Laconi, Francesco Accardo, Girolamo Sotgiu, Nicola Valle, Giangiorgio Gardelin e Salvatore Accardo. La consistenza di questo patrimonio librario, tra i più considerevoli nell’ambito delle istituzioni culturali private della Sardegna, è di oltre 30.000 volumi. Si sottolinea la presenza di numerosi volumi antiquari, risalenti anche al Cinquecento (tra cui una Divina Commedia, edita a Venezia nel 1578, e una edizione Aldina delle Storie di Livio).


Archivio

Fondazione Giuseppe SiottoNotevole rilevanza assume anche il fondo archivistico ove si segnalano, per tipologia e quantità del materiale, l’archivio di Girolamo Sotgiu e l’archivio dell’Azienda agraria “Casa Siotto” che aveva sede a Sarroch (CA), senz’altro uno dei più importanti archivi delle aziende agrarie operanti nell’Isola tra la seconda metà dell’Ottocento e la prima metà del Novecento. In esso sono conservati anche i documenti della famiglia.


Attività istituzionali

Fondazione SiottoLa Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” sviluppa la propria attività su scala regionale e nazionale, collaborando con i principali Enti e Istituzioni che operano nei settori della ricerca scientifica e della cultura; in particolare con le Università di Cagliari e di Sassari, con l’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, con la Direzione Scolastica Regionale. Svolge una intensa attività di promozione culturale anche nella Penisola in collaborazione con Istituzioni (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Prefetture, Comandi Militari, MiBACT, MIUR, Soprintendenze, Archivi di Stato), Università, Fondazioni ed Associazioni culturali.


Attività editoriali

Fondazione SiottoScopo della Fondazione è quello di coltivare lo studio e la divulgazione della storia della Sardegna e di favorire ogni attività ed iniziativa che siano connesse. In particolare: incrementa la propria biblioteca e il proprio archivio; promuove attività di tirocinio per giovani laureati e laureandi; istituisce borse di studio a favore di giovani studiosi; promuove ricerche, corsi, convegni, concerti e attività teatrali; promuove pubblicazioni e periodici coerenti all’oggetto sociale; partecipa alle iniziative di conservazione e valorizzazione dei beni storici e culturali, in particolare della Sardegna.


Attività artistiche

Fondazione SiottoIn Palazzo Siotto, utilizzati per l’attività concertistica e didattica, si trovano: un pianoforte Yamaha C3, un fortepiano McNulty copia da Walter&Son 1805, un clavicembalo Italiano Continuo. Palazzo Siotto è scelto come sede concertistica da molte associazioni musicali, che trovano nell’acustica perfetta, nelle dimensioni raccolte e nell’atmosfera d’altri tempi il luogo ideale per concerti cameristici e vocali. La Fondazione dà l’occasione a giovani talenti di esibirsi per il pubblico, ospitando sovente allievi dei corsi superiori dei Conservatori di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari e “Luigi Canepa” di Sassari.


Museo Casa Manno

Fondazione Giuseppe SiottoAd Alghero (SS), nel febbraio 2012, in nuovi locali di proprietà del Comune nel centro storico della città, la Fondazione ha inaugurato il Museo intitolato a Giuseppe Manno (Alghero, 1786 – Torino, 1868), politico, storico e letterato italiano che ricoprì l’incarico di Presidente del Senato del Regno di Sardegna e, successivamente, del Regno d’Italia. La cerimonia si è tenuta alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.


Villa Siotto

Fondazione SiottoResidenza della famiglia dell’avv. Giuseppe Siotto, si trova nel centro del paese di Sarroch (CA), circondata da un vasto parco alberato con attigui fabbricati rustici connessi all’attività agricola (oliveti, vigneti e grande varietà di frutta). L’edificio risulta in costruzione nell’ultimo decennio dell’Ottocento per essere terminato negli anni antecedenti la Prima Guerra Mondiale. Qui avevano dimora la biblioteca e il ricco archivio dell’azienda agricola che nei primi anni del Novecento era una delle più dinamiche attività economiche dell’Isola.