WAS – Presentazione del disco Sunday

“..stiamo parlando di otto tracce che vivono di una luce propria, nel vero senso della parola, illuminano partendo dal basso, da quella A Swamp fino ad arrivare alle vertigini di Saturn passando per pezzi come la riuscitissima Sleep in una corale solitaria di rara bellezza, calda coperta per l’inverno che verrà, magie allo stato puro in verticale memoria ascensionale che hanno il sapore delle cose migliori.” Indiepercui

“..Questa volta l’ossatura musicale, ben calibrata come nel precedente album, è invece più vicina a un folk elettronico di suoni leggeri e cupi, quasi come fossero sognati e non veramente emessi da strumenti.” Oubliette Magazine

“WAS è bravo perché riesce a creare canzoni di nerbo e personalità, in cui la successione degli accordi non è mai banale. Come quelle mattine luminose che però, sotto sotto, covano una tempesta.” Rockit.it

14646827_2083367098555619_71724411_o

Sabato 29 ottobre alle 21.30 a palazzo Siotto, in via dei Genovesi 114, la presentazione di SUNDAY, nuovo disco di WAS.

Ingresso: 4.00 €

andrea1a

Was è Andrea Cherchi. Il suo primo lavoro risale al 2010 con un disco di appena 17 minuti uscito per la milanese Canebagnato Records. After dinner è molto ben accolto dalla critica e dal pubblico. In questo disco si percepiscono le influenze alt folk provenienti da songwriters per lo più americani.
Il suono si evolve e sviluppa nel secondo disco, a new place soon old, che segna anche l’inizio della collaborazione con la DeAmbula Records, etichetta di Lanciano che vanta nel rooster band come Ulan Bator, Herself, Oslo Tapes, Diverting Duo e molte altre.
All’uscita del disco è seguito un tour ed una ricca serie di recensioni molto positive.
Dal 2015 lavora al suo terzo disco, Sunday, che rappresenta una decisa svolta rispetto al passato, introducendo elementi di elettronica ed elettricità prima del tutto assenti. All’arrangiamento hanno collaborato Mauro e Roberta (già pussy stomp) che lo accompagnano anche nei concerti.
L’uscita è prevista per ottobre 2016 per le etichette DeAmbula Records, Costello’s, Tiny Speaker.

Link:
www.soundcloud.com/wasmusic
www.facebook.com/wasmusic
https://wasmusic2.bandcamp.com/
https://www.youtube.com/user/plume012

Link Sleep Official Video:
https://youtu.be/XPR4-A-75UY

picfranci2

La realizzazione di “sunday” inizia appena dopo la pubblicazione del precedente “a new place soon old” (DeA – 2013). Da subito c’è una differenza sostanziale nell’approccio alla composizione. Mentre prima le canzoni nascevano quasi esclusivamente dalla chitarra acustica per poi essere sviluppate e arrangiate con spesso pochissimi elementi, ora nascono da loop di synth o brevi beat. Il risultato si palesa in un certo tono elettronico che traspare in tutto il disco. La chitarra acustica è presente in sole due canzoni, viene sostituita dalla chitarra elettrica.
Questo tipo di evoluzione (per me interessantissima dal punto di vista artistico) mi ha spinto ad affrontare diversamente le melodie vocali (lasciate quasi sempre a ultimo).
Seconda grandissima e importante differenza è il fatto di averlo interamente registrato in casa.
Ciò ha permesso di ragionare senza restrizioni di tempo, freddezza e spese da studio di registrazione, in tutta rilassatezza sia sulla composizione, ma sopratutto sugli arrangiamenti e sull’idea di mood che volevo trasportare sul disco.
Terzo elemento importante è l’aiuto di Mauro Vacca e Roberta Etzi (già pussy stomp) che hanno contribuito agli ultimi arrangiamenti definitivi (spesso determinanti) e mi permettono di suonare (in parte riarrangiato) l’intero disco dal vivo (Mauro al basso e ai campioni, Roberta alle tastiere, alla chitarra elettrica e ai cori, io alla chitarra elettrica e voce).
L’intero materiale è stato da me premixato e passato a Daniele Murgia, che ha portato avanti i mix con molta attenzione e sensibilità e si è occupato anche della masterizzazione.

L’artwork è stato curato da Tiny Speaker (www.facebook.com/TinySpeaker) lavorando sulle fotografie di Francesca Corriga (www.facebook.com/noheadforallandnone). Tiny Speaker ha anche realizzato il videoclip per sleep.

WAS: voce, chitarre acustiche, chitarre elettriche, Clavia synth
Roberta Etzi: chitarre elettriche, tastiere, voci, Volca synth
Mauro Vacca: basso, samples

Registrato e arrangiato da Was
Mixato da Was e Daniele Murgia nel febbraio 2016
Foto copertina di Francesca Corriga (www.facebook.com/noheadforallandnone)
Progetto grafico copertina a cura di Tiny Speaker (www.facebook.com/TinySpeaker)
—–
Evento in collaborazione con Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto”, MiBAC e Assessorato alla Cultura della RAS.
—–

#leofficineCA

picfranci