Il 29 ottobre WAS presenta il disco Sunday a Palazzo Siotto

Il nuovo lavoro di Andrea Cherchi in anteprima a Palazzo Siotto.

Dopo il precedente lavoro A New Place Soon Old, uscito nel 2013 per De Ambula Records, etichetta di Lanciano che vanta nel roster artisti quali Ulan Bator, Herself e Diverting Duo, WAS, al secolo Andrea Cherchi, giunge alla sua seconda fatica musicale, che rappresenta una decisa svolta rispetto al passato, introducendo elementi di elettronica ed elettricità prima del tutto assenti.

Il disco, dal titolo Sunday, la cui realizzazione è iniziata subito dopo l’uscita del precedente, è fortemente differentenell’approccio e nella composizione rispetto alle prime uscite del giovane cantautore di Guspini: il risultato si palesa in un certo tono elettronico che traspare in tutto il disco. La chitarra acustica, a differenza di altri lavori, è presente in sole due canzoni e viene sostituita dalla chitarra elettrica. E proprio questo tipo di evoluzione ha causato un affrontare diversamente le melodie vocali.

Uscito l’11 ottobre per le etichette DeAmbula Records, Costello’s, Tiny Speaker, il disco ha già ricevuto numerose critiche e recensioni positive nei magazine online e cartacei e, dopo i vari streaming sulla rete, verrà fisicamente presentato al grande pubblico in un concerto dal vivo sabato 29 ottobre a Palazzo Siotto: l’ottocentesco Salone dei Ritratti di via dei Genovesi 114, già palco per musicisti del calibro di Edda, Appino, Colapesce e Simonne Jones, sarà il teatro d’eccezione del release party.

Durante il concerto, organizzato dall’associazione Le Officine e la Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto, WAS sarà accompagnato da Roberta Etzi e Mauro Vacca dei Pussy Stomp.

Evento FB: https://www.facebook.com/events/1034619349984387/

14646827_2083367098555619_71724411_o