Tra mito e realtà, presentazione del libro di Lorenzo Cadeddu

Domenica 16 settembre alle 18 presso la sala azzurra di palazzo Siotto, sito in via dei Genovesi 114 a Cagliari, si terrà la presentazione del libro Tra mito e realtà. Alla ricerca del Milite Ignoto nell’Italia del Centenario di Lorenzo Cadeddu.

Interverrà l’autore assieme a Giorgio Madeddu del Comitato per le Celebrazioni della Grande Guerra e Aldo Accardo, presidente della Fondazione Siotto.

 

Lorenzo Cadeddu è nato a Gergei (NU) è ufficiale della riserva proveniente dal servizio
permanente. Ha prestato servizio presso Comandi, Enti e reparti dislocati sulla frontiera orientale. È insignito della qualifica di “Ufficiale” dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana” (2011). Si fregia della Medaglia Mauriziana per 10 lustri di servizio ed è stato insignito dalla Croce Nera d’Austria della “Croce d’Onore”. Ha organizzato due convegni internazionali: sulla Battaglia del Solstizio e sulla Battaglia di Vittorio Veneto e un convegno nazionale sulla medicina di guerra. Nel novembre del 2010 ha diretto una giornata di studio sulla battaglia di El Alamein per la quale la Presidenza della Repubblica si è compiaciuta di inviare un caloroso messaggio. È presidente del Centro Studi Storico-Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri” di Vittorio Veneto; è membro della Società Italiana di Storia Militare, è Presidente della Sezione di Vittorio Veneto dell’Associazione Nazionale del Fante e fa parte del Circolo Vittoriese di ricerche storiche nell’ambito del quale svolge attività di divulgazione. Nel 2004 ha fatto da guida al Presidente della Repubblica Ciampi nel suo viaggio della memoria e, nel 1988 ha dato consulenza per la parte storico-militare al giornalista RAI Bruno Vespa per la realizzazione del documentario I giorni della vittoria.
Ha anche fornito consulenza al regista britannico Sir Richard Attemborough per la realizzazione del film In love and War rivisitazione della partecipazione del Premio Nobel per la letteratura Ernest Hemingway al primo conflitto mondiale sul fronte italiano. Gli è stato conferito il premio Paladino della cultura 2016.

Ha pubblicato i sottonotati testi di storia militare:
– Uomini o colpevoli?
– La leggenda del Soldato sconosciuto all’Altare della Patria
– Sa gherra de su bindighi (Storia della brigata Sassari nella Grande Guerra)
– Deus et su Re
– Baluardo Grappa (Le tre battaglie del Grappa)
– Monte Grappa tu sei la mia Patria (guida storico-turistica)
– 24 maggio 1915 Il primo sbalzo offensivo
– Guida storico-turistica al medio Piave
– Guida storico-turistica al basso Piave
– La donna nella Grande Guerra
– La brigata Sassari a Monte Zebio
– Guerre d’Africa 1935-1942
– Il secondo ritorno di Trieste all’Italia
– La Sassari a Monte Zebio
– Storia della fanteria italiana (coautore insieme ad altri)
– La Strafexpedition (atti del Convegno internazionale)
e, in occasione della rievocazione del viaggio dell’Eroe, il nuovo studio
– Alla ricerca del Milite Ignoto.
Per la delegazione ungherese dell’UNESCO
– Eagle Eyes and Pigeon Wings (nell’ambito di Information history of the first world war)
Ha inoltre curato gli atti dei convegni internazionali:
– La battaglia di Vittorio Veneto
– La battaglia del Solstizio
– Medicina di Guerra
Svolge attività di docenza presso l’Università della terza età “Ippolito Pinto” di Vittorio Veneto e
svolge attività didattica a favore degli studenti delle scuole medie superiori.