Maschere per un massacro – quarta di Musica e Storia 2019

Penultimo incontro a Cagliari per “Musica e storia”, rassegna organizzata dalla Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto e dedicata, quest’anno, ai genocidi compiuti tra Ottocento e Novecento.

L’appuntamento è per sabato 30 marzo alle 19 dove al centro della serata in programma a Palazzo Siotto (via dei Genovesi 114) e dal titolo “Maschere per un massacro”, sarà la guerra in Bosnia con il genocidio di Srebrenica (1992-1995).

Per l’occasione è prevista la presenza del regista bosniaco Ado Hasanovic, che parlerà della situazione di oggi nell’ex Jugoslavia e presenterà “The Angel of Srebrenica” (2010), affinato corto che racconta di una giornata perfetta di Srebenica oggi.

A seguire il concerto del pianista Francesco Gianmarco con musiche di Franz Listz e Federich Chopin. All’attrice Laura Fortuna sono invece affidati gli inframezzi dedicati a letture dal libro di Paolo Rumiz “Machere per un massacro”.

Dalle 21.15, in collaborazione con Società umanitaria-Cineteca sarda, la proiezione dei corti indipendenti realizzati da Hasanovic: “Memorie Condivise” (2014), “Breath of Life Srebrenica” (2015), “The Peace March” (2018). Introduce Alice Deledda.