Guido Maria Grillo a Palazzo Siotto

Sabato 23 marzo 2109 alle ore 20.00 nell’esclusivo contesto ottocentesco della Sala dei Ritrattidi Palazzo Siotto, in via dei Genovesi 114 a Cagliari, Guido Maria Grillo, cantante e autoresalernitano, si esibirà nell’intimo concerto chitarra e voce “Il vangelo laico di Fabrizio DeAndrè”

Uno spettacolo di narrazione e musica che ha debuttato a Parma nel dicembre 2017, ricevendo il contributo di MiBACT-Direzione generale Arte e architettura contemporanee e periferie urbane e che ritorna per la seconda volta in Sardegna, dopo 4 date tutte sold out realizzate nell’aprile 2018, nel quale Guido Maria Grillo attraverserà, reinterprentadolo in modo originale,lo spazio rivoluzionario delle parole di De Andrè, in particolare de “La Buona Novella”.

L’opera, liberamente tratta dai Vangeli apocrifi destò stupore e contestazione perché De Andrè aveva scelto, come era solito fare, di non seguire ciecamente il pensiero della massa ma di proporre ai suoi contemporanei, dei quali comprendeva le urgenze e le aspirazioni, un modellouniversale di “rivoluzione eccellente” non violenta, di uguaglianza, giustizia sociale e solidarietà, che è stata capace di sopravvivere per millenni.

Partendo da queste premesse, lo spettacolo di Guido Maria Grillo mira a tracciare il percorso di un uomo ateo, mosso da una profonda pietas nei confronti degli ultimi: si inizia dalla canzone“Via del campo”, brano emblematico e metafora della vita che, in poche strofe, con apparente

leggerezza, ha la forza di raccontare il pensiero di Faber ed, insieme, i luoghi, il contesto, le storie della sua formazione e della sua vita. Il cammino si snoda, poi, attraverso l’intera opera sul Cristo rivoluzionario, “La Buona Novella”, che viene raccontata passo per passo, episodio per episodio, significato per significato, arricchita da parallelismi con il pensiero di altri autori, studiosi e intellettuali contemporanei e non; si conclude con una personalissima rilettura musicale di Guido Maria Grillo di alcune delle canzoni, tra le più liriche, del repertorio di FabrizioDe Andrè: “Khorakhanè”, “Hotel Supramonte” e “Amico fragile”

Lo spettacolo è organizzato da EmPa Eventi con il patrocinio morale della Fondazione De André onlus, in collaborazione con la Fondazione Siotto.

Guido Maria Grillo, esponente della musica d’autore emergente in Italia, nel novembre del2011 è stato ospite al Premio Tenco, al Teatro Ariston di Sanremo, per la presentazione dellacompilation dedicata a Luigi Tenco “Sulle labbra di un altro. Come fiori in mare vol.2” (Club Tenco/Lilium Produzioni). Ha aperto il concerto di Rufus Wainwright nell’unica data italiana(novembre 2015), ha suonato sul palco di artisti del calibro di Avion Travel, Musica Nuda, Marlene Kuntz, Franco Battiato, Max Gazzè, Levante e Niccolò Fabi e ha collaborato con Paolo Benvegnù, Cristiano Godano e gianCarlo Onorato nel progetto EX-live, sfociato in unlunghissimo tour. Ha pubblicato due album, l’Ep “Torino Chiama”, interamente analogico, unsingolo in distribuzione con Warner Music e ha all’attivo centinaia di concerti.

Laureatosi in Filosofia a Parma, dove vive dal 2006, con una tesi dal titolo “Lotta politica e sentimento religioso ne La Buona Novella di Fabrizio De Andrè”, ha studiato il pensiero e la vita dell’artista genovese, realizzando spettacoli e seminari su di lui e, in particolare, ha approfondito l’opera “La Buona Novella” pubblicata nel 1970. Una storia di Cristo, liberamentetratta dai Vangeli apocrifi, che destò stupore e contestazione in quanto non compresa e considerata fuori tempo e luogo perché pubblicata negli anni “caldi” immediatamentesuccessivi al “sessantotto”.

Ingresso euro 10,00

E’ consigliata la prenotazione
tel. 339.5850384 email guidomgrilloorganizzazione@gmail.com

Pagina ufficiale https://www.facebook.com/guidomariagrillo/sito ufficiale www.guidomariagrillo.com